SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE CON MINORI NELLO SPETTRO AUTISTICO FINO AL DODICESIMO ANNO DI ETÀ, AI SENSI DEL REGOLAMENTO REGIONALE 15 GENNAIO 2019, n. 1 e ss.mm.ii.

Data di pubblicazione:
19 Settembre 2022
SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE CON MINORI NELLO SPETTRO AUTISTICO FINO AL  DODICESIMO ANNO DI ETÀ, AI SENSI DEL REGOLAMENTO REGIONALE 15 GENNAIO  2019, n. 1 e ss.mm.ii.

DISTRETTO SOCIO SANITARIO VT2
Comune Capofila Tarquinia
Comuni di Montalto di Castro, Tuscania, Canino, Monte Romano, Cellere, Piansano, Arlena di Castro e Tessennano

AVVISO PUBBLICO
SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE CON MINORI NELLO SPETTRO AUTISTICO FINO AL
DODICESIMO ANNO DI ETÀ, AI SENSI DEL REGOLAMENTO REGIONALE 15 GENNAIO
2019, n. 1 e ss.mm.ii.

SI RENDE NOTO
che entro il 15 Novembre 2022 le famiglie con minori fino al dodicesimo anno di età, con disturbo dello
spettro autistico, possono presentare ai Servizi Sociali del Comune di residenza la domanda allegata al fine di
ottenere un sostegno economico inteso come contributo alle spese per i trattamenti, con evidenza scientifica
riconosciuta, erogati da professionisti iscritti nell’Elenco regionale dei professionisti con competenze ed
esperienza nell’ambito dei trattamenti per i disturbi dello spettro autistico, di cui all'art. 3 del Regolamento
Regionale n. 1 del 15 Gennaio 2019, pubblicato e consultabile sul sito istituzionale della Regione Lazio alla
pagina https://www.regione.lazio.it/enti/salute/salute-materno-infantile/elenco-professionisti-autismo.
Relativamente alle spese effettuate nell’annualità 2022 dalle famiglie le cui domande hanno ottenuto la relativa
approvazione da parte dei Comuni, è ammessa a liquidazione la documentazione fiscale rilasciata da
professionisti scelti dai beneficiari, previa rendicontazione da presentare agli uffici comunali competenti ai sensi
dell’articolo 11 del Regolamento regionale n. 1/2019.
Il contributo in oggetto si integra al Piano di Assistenza Individualizzata del minore redatto dal sistema integrato
di interventi e servizi sociali e sanitari del territorio.
Sulla base delle indicazioni fornite dalle unità valutative, ed entro i limiti del fondo assegnato, l’Ufficio di Piano
Distrettuale predispone il provvedimento relativo all'elenco delle famiglie beneficiarie per l'anno 2022.
In considerazione dello stanziamento regionale disponibile, il sostegno economico assume la forma di
contributo alla spesa sostenuta dalla famiglia, e viene concesso secondo criteri delineati dal presente
regolamento, comunque entro il tetto di spesa ammissibile massimo per utente pari a 5.000 €/annui. Il tetto
massimo è erogato con priorità ai nuclei familiari con un numero di figli nello spettro autistico superiori a 1 e
con un ISEE inferiore o pari ad € 8.000.
L’entità del sostegno viene valutata considerando le risorse e servizi già attivi a favore della persona o comunque
attivabili nella rete sociosanitaria (ivi compresi i centri di riabilitazione territoriali accreditati), e in considerazione
delle caratteristiche socioeconomiche del nucleo familiare che presenta la richiesta (ISEE).
Le famiglie destinatarie dell'intervento entro il 31 Gennaio 2023 devono presentare al Comune di Tarquinia,
Capofila del Distretto VT2, la dichiarazione delle spese effettuate compilando il modello allegato al presente
avviso "Dichiarazione delle spese sostenute ai fini del sostegno economico per le famiglie con minori nello spettro autistico fino al
dodicesimo anno di età".
Si allegano al presente avviso:
• modello A "Domanda di sostegno economico per famiglie con minori nello spettro autistico fino al
dodicesimo anno di età ";
• modello C "Dichiarazione delle spese sostenute ai fini del sostegno economico per le famiglie con
minori nello spettro autistico fino al dodicesimo anno di età".
Per ogni ulteriore informazione i cittadini possono rivolgersi al Servizio Sociale Professionale del Comune di
residenza e ai servizi territoriali ASL di competenza.
Ai sensi del DPR n. 445/00 le dichiarazioni mendaci, la falsità degli atti e l'uso di atti falsi nei casi previsti dalla legge sono
puniti ai sensi del codice penale e dalle leggi speciali in materia. I cittadini interessati decadranno, inoltre, dai benefici
eventualmente ottenuti (art. 75 DPR 445/2000).
Il trattamento dei dati personali forniti e raccolti sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della
riservatezza, i dati personali forniti sono prescritti dalle disposizioni vigenti e saranno trattati esclusivamente per le finalità
di cui al presente procedimento. Il trattamento dei dati potrà essere effettuato con o senza l'ausilio di mezzi elettronici.
L'interessato potrà esercitare, in ogni momento, i propri diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi del
Regolamento UE 2016/679.


Il Responsabile Settore III
Servizi Sociali comunali e distrettuali
Dott.ssa Catia Mariani

Allegati

Modello_C.pdf
(110.14 KB)
Modulo_A.pdf
(114.77 KB)
NFBC743123.pdf
(526.53 KB)

Ultimo aggiornamento

Lunedi 19 Settembre 2022